igiene orale e alimentazione - Studio Dentistico Giglio

Vai ai contenuti

Menu principale:

igiene orale e alimentazione

Studio Dentistico > igiene orale

1


Lo spazzolino va posto a livello del colletto del dente quindi si esercita una delicata oscillazione per cui le punte delle setole si infilano nel solco gengivale.



2


Esercitando una leggera pressione si spazzolano i denti partendo dalla gengiva verso la punta del dente.

3


Quindi si passa alla superficie masticatoria dei denti dove è necessario spazzolare con un movimento in avanti e all’indietro senza esercitare eccessiva pressione,ricordando che lo spazzolino è sempre un mezzo meccanico e come tale se usato nella quotidianità impropriamente può essere causa di patologia.


4


Il filo interdentale deve essere teso ed inserito delicatamente nello spazio tra due denti, poi viene ripiegato su ciascun dente e fatto scivolare avanti e indietro. Spesso non ci si avvale dell’aiuto del filo interdentale nell’igiene orale quotidiana proprio perché non si dedica abbastanza tempo ad una corretta pulizia quotidiana della bocca.


L’igiene orale è uno dei concetti fondamentali dell’odontoiatria. Lo Studio Dentistico Giglio si pone l’obiettivo di sensibilizzare i pazienti circa l’importanza della cura dei propri denti. Le immagini che propongo sono utili per un’ immediata comprensione del paziente e per impostare una sorta di dialogo, tra medico e paziente, non sempre facile.
Anche se ormai i pazienti sanno che non è sufficiente recarsi periodicamente dal dentista per sorridere senza problemi, è sempre utile sottolineare come l’aver cura della propria bocca sia l’unica arma a disposizione contro i principali problemi legati ai denti ed alla masticazione. Inoltre il successo della maggior parte degli interventi odontoiatrici dipende anche da una scrupolosa igiene orale: é bene anche evitare abitudini alimentari scorrette per la salute dell’intero organismo.
Lo “spazzolamento dei denti” è un “rito” che, specialmente al mattino, va eseguito senza alcuna fretta per non prendere abitudini sbagliate che con il tempo potrebbero compromettere gravemente la salute di tutto il cavo orale.
Questa manovra, eseguita in maniera errata quotidianamente, provoca lesioni sulla superficie dello smalto con conseguenti alterazioni estetiche e predispone alla formazione di processi di tipo carioso. Nel momento in cui spazzoliamo i denti è necessario concentrarsi su quello che si sta facendo visualizzando ogni singolo dente che andrebbe pennellato e quasi accarezzato.
Lo spazzolino è uno strumento fondamentale per l’igiene orale che rimuove meccanicamente la placca dalla superficie dei denti. Le attuali paste dentifrice  presentano un ridotto livello di potere abrasivo. Tuttavia la metodica di spazzolamento, l’ambiente orale, il pH salivare, la placca ecc., possono alterare la morfologia superficiale dello smalto e determinare progressiva demineralizzazione e quindi lesioni di tipo carioso.
Ogni giorno capita ai dentisti di vedere sempre più lesioni da spazzolamento. Il paziente si lava i denti in maniera errata senza pensare, in quel momento, a ciò che sta facendo, incoscientemente, al proprio corpo. I tal modo lo spazzolino lavora in maniera sbagliata comportandosi come una sega e portando lesioni sul dente e retrazioni gengivali indiscriminate.

 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu